Skip to main content

Come usare l’asciugatrice per non stirare

Come usare l’asciugatrice per non stirare sembra semplice, in verità ci sono tanti accorgimenti che non sono scontati. Stirare la biancheria non è semplice e non è uno tra i compiti casalinghi più amati.

Molti capi di abbigliamento sono davvero ostici, come le camicie, da sempre odiate dalle massaie alle prese con la stiratura di questi indumenti.

L’asciugatrice è un elettrodomestico entrato in uso comune in tante famiglie, la sua utilità è diventata quasi indispensabile.

Come usare l’asciugatrice per non stirare: i consigli

Se non ami trascorrere tanto tempo con il ferro da stiro in mano, ecco per te alcuni consigli pratici su come usare l’asciugatrice per non stirare.

  • Non riempire il cestello dell’asciugatrice
  • Non usare la massima velocità di centrifuga
  • Usa l’ammorbidente quando lavi la biancheria con la lavatrice
  • Non usare una centrifuga energica durante il lavaggio della lavatrice
  • Usa i programmi specifici per ogni tipo di tessuto
  • Usa la funzione antipiega presente in tutte le asciugatrici

Non riempire troppo il cestello

Il cestello della lavatrice come anche quello dell’asciugatrice è nemico della biancheria. Se non vuoi perdere ore della tua giornata a stirare il bucato, evita di riempire al massimo il cestello di entrambi questi elettrodomestici.

  • La biancheria ammassata dentro il cestello si stropiccia in modo quasi automatico. Le fibre si danneggiano e perdono elasticità, per questo poi diventa pesante e fonte di un vero lavoro riuscire a stirare e ottenere buoni risultati.

Durante la fase di asciugatura nell’asciugatrice l’aria non riesce a passare bene in mezzo alla biancheria se questa è tutta ammassata.

È importante lasciare che il bucato possa respirare. Ciò significa che i tessuti devono ricevere l’aria calda in modo omogeneo affinché ogni indumento possa essere perfettamente asciutto e non presenti odori e segni di umidità.

Usa l’ammorbidente

Usare l’asciugatrice per non stirare e avere un bucato ben profumato è un sogno che può diventare realtà se usi l’ammorbidente durante il lavaggio in lavatrice.

  • Ricordati che anche in questa fase è fondamentale che gli abiti non siano troppo stretti e ammassati nel cestello della lavatrice.

Se inserisci troppo bucato, non solo rischi che questo non si lavi bene e che rimanga del sapone, ma non otterresti alcuna profumazione.

L’ammorbidente e i prodotti liquidi o in polvere che usi abitualmente devono sciogliersi bene nell’acqua e agire in modo uniforme. In questo modo puoi assicurarti un bucato ben lavato e profumato.

  • Ricordati, però, che l’ammorbidente, per quanto sia importante per avere bucato profumato e facile da stiratura, di non eccedere con la sua quantità.

Devi seguire le indicazioni previste in ogni flacone di ammorbidente per ottenere il risultato sperato. Se ne abusi, rischi di rovinare i tessuti. La stoffa della biancheria sarebbe con strascichi di sapone, a macchie bianche e inoltre la potresti sentire appiccicosa al tatto.

Se metti poca biancheria nel cestello e dosi la giusta quantità di ammorbidente, avrai un eccellente risultato. Al termine della lavata in lavatrice, procedi all’asciugatura per non stirare tutti i capi inseriti nel lavaggio.

Forse non saranno tutti perfettamente lisci e privi di piegature quando li esci dalla macchina asciugatrice. Probabilmente qualche capo dovrai stirarlo, ma il lavoro sarà sicuramente meno faticoso.

Utilizzare la funzione antipiega

La funzione antipiega è indispensabile se vuoi usare l’asciugatrice per non stirare e avere biancheria pulita e asciutta, pronta da indossare e conservare immediatamente.

  • Questa funzione si trova come programma in quasi tutte le asciugatrici moderne. Se la devi acquistare, ricordati di verificare che sia inserito nella lista dei programmi previsti dalla macchina.

La funzione antipiega è un programma che troviamo spesso nelle lavatrici di nuova generazione. Non sottovalutare un lavaggio che prevede la funzione antipiega. Questa evita che l’elettrodomestico rovini il tessuto con un lavaggio o asciugatura troppo aggressiva.

Come usare l’asciugatrice per non stirare: il consiglio in più

Come usare l’asciugatrice per non stirare è una ricerca che ha rivelato molti trucchi validi e supportati dai più agguerriti esperti nel settore. Un trucco rivelatore è l’uso dei cubetti di ghiaccio.

  • Se volete stirare qualche capo di abbigliamento un po’ troppo difficoltoso, vi basta del ghiaccio. Avete capito bene. Inserite uno o due cubetti di ghiaccio, valutate voi in base a quanti capi inserite nel cestello. Ricorda che non deve essere un carico eccessivo.

Azionando l’asciugatrice alla massima velocità per un programma breve di circa quindici minuti, l’effetto del vapore sprigionato dal cubetto di ghiaccio per effetto del calore, donerà un aspetto impeccabile ai tessuti.

  • Un trucco efficace e utile soprattutto se dovete stirare le famose camicie dai tessuti nemici giurati del ferro da stiro.

Oggi in commercio ci sono molti tessuti definiti “non stiro” che fanno tendenza, proprio perché stirare non è un’arte casalinga molto amata. Soprattutto, perché non c’è il tempo necessario per stirare ceste intere piene di bucato.

Estrai subito la biancheria al termine dell’asciugatura

Un altro suggerimento su come usare l’asciugatrice per non stirare è il seguente: esci subito la biancheria al termine dell’asciugatura.

  • Se lasci il bucato dentro il cestello della macchina per troppo tempo, rischi di trovare i panni sgualciti e avrai serie difficoltà nel stirare la biancheria. Il calore potrebbe lasciare gli indumenti con alcune pieghe perché mal riposte dentro il cestello.

Quando un programma dell’asciugatrice termina, non prevede un modo delicato di porre al suo interno la biancheria. Per questo è importante avere cura di riporli all’esterno della macchina e stenderli immediatamente sul letto o su un ripiano ampio dove non si ammassino gli uni sugli altri.

Meglio occuparsi subito del bucato, stenderlo con le mani e piegarlo. Adesso è pronto per essere conservato negli armadi e nei cassetti.

Conclusioni

Stirare la biancheria richiede tempo e fatica. La vita frenetica di oggi non sempre ci permette di avere il tempo necessario per farlo.

  • L’asciugatrice può essere usata per non stirare in modo valido e intelligente. Basta seguire i suggerimenti che abbiamo esposto in questa guida per ottenere i risultati sperati.

Se dopo aver asciugato i panni nella macchina asciugatrice, li prelevi subito, ricordati di sbattere in maniera energica ogni vestito. Tienilo con le mani e sbatti camicie, magliette e gli indumenti più a rischio di stiratura.

  • Ponili su un ripiano e passa sopra le mani in modo deciso ma stando attento a non sgualcire il tessuto.

Dopo l’asciugatura il bucato è più sensibile. Le fibre sono morbide, soffici e prenderanno la piega che tu darai. Per questo prima di piegare il bucato si consiglia di lasciare per qualche minuto gli indumenti aperti per farli arieggiare, in modo che non prendano pieghe anomale.