Asciugatrice a condensazione: guida, offerte e recensioni (2020)

L’asciugatrice a condensazione è un elettrodomestico che è diventato un valido aiuto in casa e sempre più indispensabile.

Negli ultimi anni l’asciugatrice a condensazione e quella a pompa di calore hanno assunto un ruolo importante. Dopo la lavatrice e la lavastoviglie, questo elettrodomestico è diventato un supporto utile in casa per tutte le famiglie.

In questo articolo vedremo nello specifico questa tipologia, invece nel nostro articolo dedicato alle migliori asciugatrici troverai tutti i modelli.

L’asciugatrice a condensazione è una scelta importante soprattutto per le famiglie numerose. Queste hanno necessità di effettuare più volte il bucato e sicuramente hanno lavaggi più frequenti. Purtroppo capita spesso che non ci siano le condizioni ideali per stendere.

Tal volta la stagione invernale e piovosa o la presenza di balconi piccoli e con poco circolo di aria non permettono una buona asciugatura della biancheria.

In questo caso diventa indispensabile avere l’asciugatrice a condensazione che con la sua funzione permette di avere biancheria ben asciutta, profumata e morbida.

Asciugatrice a condensazione: come funziona?

Come funziona un’asciugatrice a condensazione? Questa è la prima tipologia di asciugatrice arrivata in commercio diversi anni fa e funziona con una resistenza elettrica.

Il suo meccanismo è molto semplice ed elementare. La macchina è dotata di una resistenza elettrica in ausilio con una ventola che permette al cestello di girare velocemente.

La rotazione continua del cestello permette di ottenere l’asciugatura dei panni e al contempo, l’intero dell’asciugatrice a condensazione è isolato dall’esterno.

Doppia funzione

  • Tubo di scarico
  • Contenitore raccogli acqua

L’asciugatrice a condensazione può funzionare in due modi diversi. Il tubo di scarico è il classico modo di erogazione dell’acqua estrapolata dalla biancheria in fase di asciugatura.

Ci vuole un lavoro di collegamento della macchina con uno scarico di acqua. Per questo motivo si usa mettere l’asciugatrice a condensazione vicino alla lavatrice, per usare lo stesso scarico.

In alternativa si deve individuare un altro luogo, dove eseguire i lavori necessari, con la possibilità di scaricare l’acqua attraverso i canali specifici.

In alternativa potete scegliere un’asciugatrice a condensazione che funziona con la raccolta dell’acqua in uno specifico raccoglitore. Lo dovrete svuotare ogni volta che si esegue un ciclo di asciugatura.

La differenza tra queste due tipologie è abbastanza evidente. Quella con il contenitore di raccolta non richiede necessità particolari su dove posizionarla all’interno dell’appartamento.

Il secondo tipo, con il sistema di evacuazione dell’acqua, ossia come il meccanismo della lavatrice, ha bisogno di trovare una location adatta per evitare di svolgere lavori di scassi nei muri e di tubazione.

Asciugatrice a condensazione: come scegliere il modello migliore?

Se stai cercando un’asciugatrice a condensazione, ti starai chiedendo quale modello acquistare. Abbiamo eseguito una ricerca nel web e continuando la lettura di questa guida potrai trovare validi suggerimenti.

Scegliere un’asciugatrice nelle sue tipologie tra quella a condensazione o a pompa di calore oppure se con carico frontale o dall’alto non è semplice. Dipende molto dall’uso che delle stesse in casa.

L’asciugatrice a condensazione ha prezzi più contenuti rispetto a quella a pompa di calore, ma per le diverse modalità di funzione è vero che la prima, a condensazione, ha consumi più elevati in termini di energia elettrica.

Se si tratta di una famiglia che per svariate esigenze usa l’asciugatrice molto spesso, converrà averne una a basso consumo elettrico. Come vedrai leggendo questa guida, ci sono molti modelli che appartengono alla Classe A+++ che sappiamo essere quella a basso costo in termini di energia elettrica.

  • Se volete acquistare un’asciugatrice a condensazione, basterà cercare quella con classe di consumo energia A+++, che non inciderà troppo sulla bolletta famigliare.

L’asciugatrice a pompa di calore ha prezzi di vendita più elevati, ma oltre alla differenziazione delle classi di consumo, per la sua stessa tipologia di funzione, ha consumi elettrici inferiori.

A carico dall’alto o frontale?

Tra i vari modelli, devi scegliere se la vuoi acquistare una con carico dall’alto o frontale. Dipende soprattutto dal luogo scelto perla sua sistemazione. Se c’è abbastanza spazio, puoi optare per l’apertura classica frontale.

  • Se invece hai un bagno piccolo o una lavanderia non molto spaziosa, dovrai preferire una misura più piccola e pratica, come può essere l’asciugatrice a condensazione con carico dall’alto.

Vantaggi di un’asciugatrice a condensazione

  • Vestiti asciutti in poco tempo
  • Niente cattivi odori
  • Non assorbono fattori inquinanti

Quali sono i vantaggi di un’asciugatrice a condensazione? Abbiamo parlato dell’impossibilità di stendere all’aperto per cattivo tempo o mancanza a volte di spazio.

Un altro elemento da non sottovalutare, soprattutto per chi abita in città, è il fattore inquinamento. Chi stende all’aperto sui balconi la biancheria, spesso si trova nella condizione di raccogliere i panni con uno sgradevole odore tipico dell’inquinamento atmosferico, quindi di scarico delle industrie e simili.

Non solo è un fattore scomodo e fastidioso in termini di profumazione, ma lo è anche per un discorso di salute. Indossare dei capi che sono stati esposti a fattori inquinanti non è piacevole.

I panni che si asciugano con un’asciugatrice a condensazione sono sempre morbidi e profumati. Puoi dire basta a biancheria umida con odore di muffa o simili.

Asciugatrice a condensazione: tra i 500 e i 1000 euro

AEG T8dBE851

Asciugatrice a condensazione - AEG T8dBE851

Questo è uno tra i migliori modelli di asciugatrice a condensazione che abbiamo trovato nel web. Come vedete dall’immagine ha l’oblò in vetro come una classica lavatrice e porta un carico di biancheria da asciugare di 8kg.

La classe A+++ permette di risparmiare in termini di consumi energetici. Ha una moltitudine di programmi studiati specificatamente per ogni tipo di tessuto da inserire, con una netta classificazione di biancheria da suddividere nei vari programmi.

I consumatori sono soddisfatti grazie alla prestazione AEG SensiDry. Questa permette alla macchina di assorbire l’umidità dalla biancheria. Consumando un carico energetico del 50% inferiore rispetto ad altre asciugatrici a condensazione.

  • Molti sono entusiasti per l’impostazione che regola in maniera automatica il consumo energetico. I programmi presenti in questa asciugatrice a condensazione sono tanti tra cui quello con il ciclo breve. Questo può essere utile in alcuni casi urgenti.

Tra le innumerevoli prestazioni c’è quella il Sistema AbosoluteCare che prevede il movimento del cestello in fase di asciugatura che permette di avere cura de tessuti agevolando anche una facile stiratura.

Un consiglio su questa macchina, ma in generale andrebbe applicato per tutte le asciugatrici, è la cura del filtro. Pulire il filtro dopo ogni processo di asciugatura permette di conservare una buona manutenzione della macchina e di ridurre i costi energetici.

Cosa dicono i consumatori? Gli utenti che hanno acquistato questa asciugatrice a condensazione sono entusiasti dell’asciugatura di tutta la biancheria.

In modo particolare della morbidezza dei tessuti che non hanno bisogno di essere stirati se si esce subito il bucato al termine del programma.

Altri utenti sono contenti dei diversi programmi da poter scegliere e dei bassi consumi. Quest’ultimo è un aspetto da non sottovalutare quando si tratta di un elettrodomestico a uso frequente come quello di un’asciugatrice a condensazione.

Se non hai trovato tutte le risposte, visita la nostra recensione dell’AEG T8dBE851.

Hoover DXW4H7A1TCEX-01

Asciugatrice a condensazione - Hoover DXW4H7A1TCEX-01

Hoover è un marchio di sicurezza per i consumatori e anche in questo caso, con questa asciugatrice a condensazione da 7 kg classe A++ non si è smentita.

Il materiale del cestello in acciaio inox è una garanzia di qualità e durata nel tempo. Ci sono diversi programmi e funzioni differenti a seconda del carico e dei tessuti inseriti nel cestello per l’asciugatura. Ha la spia luminosa che avverte del termine del lavaggio.

I clienti sono contenti dei programmi, efficienza e anche della silenziosità della macchina.

Asciugatrice a condensazione: sotto i 500 euro

Abbiamo individuato diversi modelli con un prezzo inferiore ai 500 euro con buone prestazioni e ottime funzioni. Vi presentiamo questi due tipi apprezzati dai consumatori.

Hotpoint NT M11 72WK IT

Asciugatrice a condensazione - Hotpoint NT M11 72WK IT

Ottima asciugatrice a condensazione ha raccolto ottimi pareri e opinioni dei consumatori. Le impostazioni sono tante. Active Care permette di avere i capi della biancheria brillanti perché modera in base al bucato la giusta temperatura per l’asciugatura.

  • Regola il movimento del cestello in modo da proteggere bene e per lungo tempo i tessuti della biancheria.

Il ciclo Pre-stiratura dura solo venti minuti ed è un’ottima soluzione quando si ha fretta e si vuole asciugare alcuni capi che magari si devono indossare entro poco tempo.

C’è anche il programma specifico per i jeans, il loro tessuto è particolare e l’asciugatrice a condensazione potrebbe guastare e o alterare il tessuto. Questo programma lo protegge e preserva nel tempo.

I Peluche sono spesso soggetti a lavaggio frequente. Con questa asciugatrice a condensazione potete asciugare questi oggetti in poco tempo e preservarne la qualità. Non si rovinano e rimangono sempre perfetti, profumati e morbidi.

La funzione Refresh è indicata per rinfrescare i capi di abbigliamento in modo che la loro profumazione sia perfetta e duri nel tempo.

Un programma apprezzato è la partenza ritardata. Impostate l’asciugatrice a condensazione in base ai vostri impegni e la programmate in modo da uscire i vestiti nel momento in cui siete pronti per prenderli e conservarli.0 Si evita che il bucato rimanga per troppo tempo dentro il cestello.

I clienti che hanno acquistato questa asciugatrice a condensazione sono contenti e soddisfatti. Dicono che sia molto leggera e pratica da usare ed è stata messa sopra la lavatrice senza alcun problema.

Candy CS C9LF-S

Asciugatrice - Candy XXL

Questa Candy è un modello di asciugatrice a condensazione abbastanza economica e appartiene alla classe di consumi energetici del tipo B. Alcuni clienti hanno mostrato un buon gradimento verso questo elettrodomestico.

Qualcuno ha detto che è un po’ rumorosa, tuttavia sopportabile e non si lamentano del rumore e neanche dei consumi in bolletta che appaiono contenuti.

Sono contenti del risultato e del rapporto tra la qualità e il prezzo. La carica è frontale e supporta il carico di 9 kg, per una famiglia numerosa è l’ideale. Prevede la partenza ritardata, un punto a favore di chi ha necessità di programmare con l’orario preciso un processo di asciugatura.

Può essere utile per chi lavora e vuole trovare la biancheria asciutta al rientro in casa, o magari programmare l’asciugatura in tempo prima di uscire per andare a lavoro.

Conclusioni

L’asciugatrice a condensazione una volta era vista come un elettrodomestico di lusso. I costi erano sostenuti, le bollette ne risentivano e i prezzi spesso proibitivi.

  • Oggi queste macchine sono diventate di uso comune, con l’assegnazione di classi in base al consumo energetico sono indicate per tutte le famiglie.

Gli stessi prezzi sono scesi, ci sono per tutte le tasche e necessità. Con poche centinaia di euro è facile trovare una buona asciugatrice a condensazione capace di assolvere al suo dovere.

Per avere qualche informazione in più prima dell’acquisto, basta fare un giro nel web e leggere guide come questa per farsi un’idea e iniziare a fare le proprie valutazioni. Quelle più indicate sono ad alto contenuto di carico.

  • In questo modo si può inserire nel cestello una quantità di biancheria maggiore per evitare di fare due processi di asciugatura. Il mercato di queste macchine si affaccia a tutte le esigenze, immettendo nel mercato asciugatrici di varie misure.

Valutare le dimensioni è importante per non rischiare di avere spazi troppo stretti e trovarsi in una situazione scomoda. Infatti rimane molto importante tenere in considerazione anche dove posizionare l’asciugatrice.

Potrebbero interessarti anche...